Categoria: Storia dell’Arte

Correnti e Artisti ed Opere, storia dell’Arte. Story Artwork

the bookplate June 2018, At Carmi Museum

The report focus on Giacomo Manzù (art historian) comment in the David thematic room at Carmi Museum in Carrara. Voice-over, film, editing by Elettra Nicodemi

insidethestaircase banner jacopo pontormo deposizione di cristo written says "english readers"

Un certo sentimento del deserto: il Manierismo

Il Manierismo è un movimento artistico che interessa l’intera Europa, che ha uno sviluppo estremamente fiorente in Italia e per il quale alcuni importanti artisti, vissuti tra la fine del Quattrocento e la metà del Cinquecento, sono da considerarsi ispiratori e maestri: Michelangelo (1475-1564), Leonardo (1452-1519), Vasari (1511-1574), Albrecht Dürer (1471-1528).

the bookplate is the title of this image by the illustrator Edward Penfield, used as banner for the monimous column of the web art magazine insidethestaircase.com

Report among Parisian paintings: Wondered at Musée du Louvre

The report “Wondered at the Musée du Louvre” collected by the bookplate column of insidethestaircase.com web-magazine tells about the Louvre Museum in Paris. The report consist of two parts, the first one (this one) introduces the longer second section among Paintings. Information from “The Louvre, All the paintings” film, text, voice over by the Elettra -ellie-Nicodemi

Scottish National Gallery

Scottish National Gallery

Comunemente si parla di “Gallerie nazionali della Scozia”; con questa dicitura al plurale si intende l’insieme delle tre gallerie: la Galleria nazionale scozzese (di cui si approfondisce in questo articolo), la Galleria nazionale scozzese di ritratti e la Galleria nazionale scozzese di arte moderna.

Tiziano Vecellio, Paolo Caliari, Jacopo Robusti in più parti (3)

I contrasti cromatici in Paolo Caliari detto il Veronese (Verona c. 1528-1588 Venezia) sono tipici della Maniera a Verona. Paolo mette sullo stesso piano timbri di colore opposti e usa i contrasti di colore per strutturare la composizione del disegno. Si vede bene in Venere e Marte con Amore e un cavallo.
“[…] he was beloved in Venice for his chromatism and composition of his paintings, Paolo Caliari detto il Veronese (Verona 1528-1588 Venice) had been developed in a peculiar artistic environment, the city of Verona, so he reflects tendency from the city of Mantova so as from Emilia Romagna region”.

Gallerie dell'Accademia di Venezia

Le Gallerie dell’Accademia di Venezia hanno una storia antica. Si risale fino al 1750 anno della primissima fondazione, lo statuto è del 1756 con il nome di Veneta accademia di pittura, scultura, architettura. Fondata una seconda volta con decreto napoleonico, nel 1807 cambia nome in Accademia reale di Belle Arti e prende sede nel complesso (convento, chiesa, scuola) progettato dall’architetto Andrea Palladio, Complesso di Santa Maria della Carità, dove ancora oggi ha sede.