News

Parigi _ Aperta oggi al Museo del Louvre: Delacroix

Emerge un Delacroix che non è solo pittore. Il suo impegno artistico è sostenuto, meno notoriamente, da un’intensa attività di scrittura. Vive Parigi con i suoi più o meno consapevoli circoli di grandi personalità, prima durante l’adolescenza le personalità della sua famiglia, poi gli intellettuali che animano Parigi nello stesso periodo di Eugéne Delacroix (1798-1863) come ad esempio Charles Baudelaire (1821-1867). Delacroix ricopia e traduce i classici della letteratura che diventano soggetto delle sue tele, curiosa inoltre la sua attività di studio della Pittura, presente alla mostra al museo del Louvre un tema svolto da Delacroix su Raffaello Sanzio. Nelle sale espositive della Delacroix i dipinti ispirati alla Divina Commedia -di cui Delacroix traduce e disegna immagini tratte dal terzo canto dell’Inferno-, poi la contaminazione con l’Inghilterra, in special modo con i paesaggi di Constable (1776-1837) e coi ritratti di Thomas Lawrence e i relativi risultati realizzati da Eugéne: assolutamente nuove e originali pitture di animali nel loro ambiente e sensazionali nature morte e ritratti su sfondo di paesaggio naturale. Delacroix a Parigi merita ogni singolo chilometro non solo per quantità, abbondante, ma anche perché la collezione di Delacroix messa insieme nelle sale del Louvre, segue un percorso espositivo fruibile e godibile, il più fresco degli ultimi anni. Dal 1963 ad oggi la prima monografica su Delacroix.

It arises a Delacroix that he isn’t just a painter. His artistic diligence is -less notoriously- substained by an hard activity of writing. He lives Paris and the citizen circles, more or less aware to be, of great personalities, first during the adolescent period – the personalities of his family-, then the intellectuals that liven up Paris during the same period of Eugéne Delacroix (1798-1863) so as Charles Baudelaire (1821-1867). Delacroix copies and translates classical of litterature that becames subjects of his canvas, curious besides his Painting study’s activity, at the Musée du Louvre exibition on shown a subject written by Delacroix among Raphael. In exibition’s rooms of Delacroix the paintings in the imaginary of the Divina Commedia- of which Delacroix translates and paints images taken out from the 3rd canto of the Inferno- , then we see the blend -within- England, peculiary with the John Constable’s landscapes and with portraits of Thomas Lawrence and the related results realized by Eugéne: absolutely new and original paintings of animals in their enviroment and sensationals still lifes and portraits on natural background. Delacroix in Paris deserves any single kilometer not only for quantity, huge, but also because the Delacroix collection in Louvre rooms follows an usable and enjoyable expositive itinerary, the fresher of last years. From 1963 nowadays the first monographic on Delacroix.

Elettra-ellie-Nicodemi
Licenza Creative Commons

Fonti /Sources:
Percorso espositivo, materiale informativo / expositive itinerary, informative material

Annunci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.