Storia dell'Arte

Storie d'Impressionismo al Santa Caterina

All’interno del museo di Santa Caterina a Treviso fino al 1° maggio 2017 è ospitata la mostra Storie dell’Impressionismo. L’esposizione patrocinata dal comune di Treviso è a cura di Linea d’ombra e degli sponsor Unicredit e Segafredo Zanetti, Generali Assicurazioni, Gruppo Euromobil.

In Santa Caterina, sede principale dei musei civici trevigiani e di recente restaurata, il percorso espositivo è suddiviso in sei sezioni tematiche e organizzato in modo da evidenziare la novità espressiva degli impressionisti rispetto al linguaggio figurativo dell’epoca che corse parallellamente a quello degli impressionisti, scandalosi, rivoluzionari, nuovi. Con Storie dell’Impressionismo si visitano capolavori in prestito dalle grandi sedi museali internazionali. Aggiungono valore alla mostra trevigiana quadri provenienti da collezioni private così da rendere possibile la resa di un’immagine del movimento artistico il più fedele possibile alla realtà dell’epoca.

impressionismo-storie-le-mostre-insidethestaircase
Locandina della mostra, Storie dell’impressionismo

La mostra è visitabile da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 18.00 il venerdì e il sabato dalle 9.00 alle 20.00
e la domenica dalle 9.00 alle 19.00. Segue lista delle aperture straordinarie, 26, 27 febbraio: 9.00 – 20.0028 febbraio: 9.00 -19.0016, 17, 23, 24, 25, 30 aprile: 9.00 – 20.001 maggio: 9.00 – 20.00

Tutte le informazioni di biglietteria sono reperibili sul sito linead’ombra.it

Attenzione! Nello stesso museo, sempre fino al 1° maggio prossimo si può visitare anche Tiziano Rubens, Rembrandt, sottotitolata L’immagine femminile tra Cinqueccento e Seicento.

mostre-impressionismo-1476x430-insidethestaircase

Fonti:

Musei civici treviso Museo di Santa Caterina, museo di Santa Caterina articolo web originalitaly.it , organizzazione delle mostre Linea d’ombra

Elettra Nicodemi

Annunci

Categorie:Storia dell'Arte

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.