Storia dell'Arte

Toulouse Lautrec

Toulouse Lautrec (Albi 1864 – Castello di Malromé, Gironda 1901) da per scontata la necessità di cogliere gli aspetti transitori. Toulouse lo fa con un tratto incisivo, buono per rappresentare gente in movimento. Toulouse ha un taglio cinematografico.

Henri_de_Toulouse-Lautrec_012 insidethestaircase

Non è estranea a Toulouse la passione per l’arte giapponese, in particolare delle stampe di cui teneva collezione.

Toulouse Lautrec_Copertina Le mostre_ Divain Japonaise

Toulouse Lautrec, stampa per pubblicità

Aristocratico di nascita, ebbe problemi di sviluppo: i suoi arti inferiori paiono non voler crescere abbastanza per fraglità ossea congenita. Di mezzo ci sono anche: due cadute, rovinose, una nel 1878 e l’altra del 1879. La famiglia di nascita è una delle più nobili di Francia di cui le origini risalgono fino ai tempi di Crlo Magno.

Lautrec. insidethestaircase

Toulouse Lautrec, foto Sescau

Toulouse frequentò la vita parigina dei bordelli. Frequentava locali notturni e amava bere, a dismisura.

Ballo al Moulin Rouge, 1890, olio su tela, dim. m 1,15 x 1,50 , Philadelphia (USA), Collezione Henry P. Mc Ilhenny

Ballo al Moulin Rouge, 1890, olio su tela, dim. m 1,15 x 1,50 , Philadelphia (USA), Collezione Henry P. Mc Ilhenny

Sappiamo che Toulouse Lautrec giunge al disegno definitivo dopo numerosi schizzi sul posto. Nei suoi quadri, quelli alle case chiuse, vediamo l’ottusa opacità degli spettatori, la vitalità prosperosa delle primo piano e il movimento della danza oppure l’attesa. Toglie il chiaroscuro, dipinge con colori vivaci. Netti.

I frammenti luminosi della vita notturna della ville lumière dell’Ottocento, sono arrivati fino ai giorni nostri, Stay tuned!

 

Annunci

Categorie:Storia dell'Arte

2 risposte »

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.